RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

CASO STUDIO COLONICA

2017 / 2020

Riqualificazione energetica abitazione colonica a Paterno (Vaglia)
Diagnosi energetica, Progetto di riqualificazione energetica e pratica ENEA per detrazioni IRPEF 55%, APE, Direzione Lavori, Sicurezza

Importo lavori € 34.000
Cliente: privato

L'immobile oggetto di riqualificazione energetica è una abitazione colonica in pietra, tipica della montagna fiorentina e del Mugello.
L'edificio è situato su un costone della collina esposto ad ovest. Si tratta di un'abitazione isolata inserita in un tipico borgo contadino. L'edificio ha quattro fronti liberi con il fronte est parzialmente interrato e oscurato dalla collina; a sud a distanza di meno di 10 metri è presente un'altra colonica di pari altezza.
L'edificio è a pianta rettangolare ed articolato su tre livelli, seminterrato, terreno e primo. Tutti i livelli sono riscaldati, con due generatori, che servono rispettivamente il primo livello ed il terreno+seminterrato, che corrispondono a due unità immobiliari funzionalmente separate.

I consumi, come desunti dalle bollette (anno 2011) assommavano a 657 mc/anno di gas GPL, pari a 2800 €, ed erano riferibili quasi esclusivamente all'alloggio superiore, dato l'utilizzo esclusivamente estivo di quello inferiore.

L'intervento di riqualificazione energetica è stato scelto dopo una completa diagnosi energetica dell'edificio, che ha messo in evidenza gli interventi più efficiaci sia da un punto di vista termico che da un punto di vista economico; esso è consistito principalmente nell'incremento delle prestazioni di isolamento termico della copertura, da raggiungersi con due sotto-obbiettivi:

  • il mantenimento di una buona traspirabilità del componente edilizio, per evitare il formarsi di muffe;

  • l'incremento dello sfasamento termico con il conseguente miglioramento della prestazione estiva della copertura.

L'intervento di riqualificazione energetica avrebbe dovuto raggiungere un risparmio annuo di energia di oltre 6.000 kWh, portando l'immobile coinvolto (quello all'ultimo piano) da una prestazione energetica globale di 447,2 kWh/mq²anno (classe G) ad uno di 281,8 kWh/mq²anno (classe F). 
In realtà il risparmio energetico annuo è stato di gran lunga superiore, consumi alla mano: 9731 kWh annue, pari a 370 mc di GPL, ovvero 1550 euro all'anno. 

IN SINTESI L'INTERVENTO HA FORNITO UN TETTO RINNOVATO, CHE GARANTISCE:

  1. TENUTA ALL'ACQUA

  2. TRASPIRABILITÀ – CONFORT IGROMETRICO

  3. ISOLAMENTO TERMICO – CONFORT INVERNALE

  4. SFASAMENTO TERMICO – CONFORT ESTIVO

DA UN PUNTO DI VISTA MERAMENTE ECONOMICO:
INVESTIMENTO COMPLESSIVO DI 40.000 EURO (IVA INCLUSA)
RISPARMIO ANNUO DI GPL 1.550 EURO

DETRAZIONE IRPEF (55%) 2200 EURO
TEMPO DI RIENTRO 10 ANNI
CICLO VITA INTERVENTO 30 ANNI
UTILE AL TERMINE CICLO VITA 80.000 EURO
RENDIMENTO ANNUO (TRENTENNIO): 6,7% (RISCHIO ZERO)

 

SE LO FACESSIMO OGGI, CON LA DETRAZIONE DEL 110% IN 5 ANNI:
DETRAZIONE IRPEF (110%) 4400 EURO
TEMPO DI RIENTRO 3 ANNI
CICLO VITA INTERVENTO 30 ANNI
UTILE AL TERMINE CICLO VITA 107.000 EURO
RENDIMENTO ANNUO (TRENTENNIO): 9% (RISCHIO ZERO)

PER ULTERIORI DETTAGLI RICHIEDI GRATUITAMENTE IL REPORT:

INVIACI UNA MAIL CON OGGETTO "REPORT GRATIS"