RESTAURO ANTICA SPEZIERIA (XVIII)

2019

Restauro conservativo dell'antica spezieria granducale (XVIII sec.) in piazza San Felice

Firenze

Progetto architettonico, Direzione lavori
Cliente: Palazzo San Felice s.r.l.

I due locali erano l'officina e la biblioteca della spezieria granducale, prima dell'apertura al pubblico della farmacia; da un punto di vista storico sono pertanto due spazi molto importanti e lo sono da un punto di vista artistico ed architettonico per l'impianto decorativo che, mediante colonne vere e colonne trompe l'oeil, pilastri e drappi dipinti, è teso a ricreare nel suo insieme un porticato (al piano terreno) sormontato da una pergola (al piano superiore).
Questi due locali, connessi da un vestibolo a doppio volume illuminato da un'ampia vetrata prospiciente la corte tergale, costituiscono un'unità spaziale abbastanza omogenea e conclusa, proprio per questo concetto architettonico e spaziale sottinteso nell'apparato decorativo murale. Entrare in questi due spazi, o meglio, in questo unico spazio su due livelli, è come “uscire” in un ambiente aperto e coperto, dove il rapporto interno-esterno, architettura-natura è mediato ed equilibrato da elementi architettonici classici.